La maggior parte delle aziende cerca solo una cosa: essere più redditizia, avere più clienti e fare più profitto.

E se oggi non fosse più così importante?

Profitto, quote di mercato e la sostenibilità economica, seppur leciti, non sono altro che strumenti al servizio della capacità di fare cose migliori, di trattare le persone sempre con più rispetto e più equamente, di fare un lavoro che ci renda più orgogliosi di ogni giorno!


Perchè RESTART

«Restart», sappiamo tutti essere il pulsante che ci consente di riavviare il sistema quando si blocca tutto.
Quanti di noi avranno sognato almeno una volta di poter avere un pulsante restart nella vita, nel lavoro, nello studio, nei progetti… Non sempre le cose vanno come vorremmo andassero.

O, semplicemente, è il naturale divenire delle cose che ci chiede di riavviarci.

Ho pertanto fatto le mie considerazioni, e ho stilato un "mio manifesto etico" Oggi, per attuare quel cambiamento che ci viene richiesto, è fondamentale fare nostri alcuni valori chiave; e questi li ritroviamo tutti proprio nella parola stessa “RESTART”. Ho deciso di condividerli con voi, spiegandone il significato ed il motivo delle mie scelte.

RELAZIONI

RELAZIONI

La creazione, lo sviluppo, il mantenimento e l'ottimizzazione delle relazioni tra clienti ed azienda, basato sulla centralità del cliente in una relazione one-to-one in modo bilaterale.
EMOTIONI

EMOTIONI

In un mercato ormai così fortemente orientato al soddisfacimento dei bisogni del cliente, è fondamentale la componente emozionale; ossia la capacità di individuare ciò che permetterà al consumatore di avere un’esperienza di fruizione o di consumo memorabile, tale da superare le sue aspettative a renderla unica. Ma anche mettere l'esperienza dei clienti al centro del processo di creazione di prodotti e servizi.
SVILUPPO SOSTENIBILE

SVILUPPO SOSTENIBILE

Ho scelto il metodo LICET® quale migliore linguaggio per “parlare” sostenibile, per ridurre gli sprechi e ottimizzare i risultati. UnicaMente applico questo modello per diffondere un nuovo modo di concepire la consulenza e la formazione, per progettare soluzioni strategiche di comunicazione e di servizi che integrino 5 valori: Legame con il territorio, la sua storia e cultura; Innovazione e miglioramento continuo; Competitività e correttezza per una sostenibilità economica; Ecosostenibilità, per rispettare l'ambiente che ci circonda; Tutela delle persone, salute, sicurezza e inclusione.
TRANSIZIONE

TRANSIZIONE

Letteralmente: il passare da un modo di essere o di vivere a un altro, da una situazione a una nuova e diversa. Rappresenta il cambiamento, l’evoluzione, la capacità di essere “resilienti”. Nello specifico, si rifà a Transition, un movimento culturale nato in Inghilterra dalle intuizioni e dal lavoro di Rob Hopkins, impegnato nel traghettare la nostra società industrializzata dall’attuale modello economico profondamente basato su una vasta disponibilità di petrolio a basso costo e sulla logica di consumo delle risorse a un nuovo modello sostenibile non dipendente dal petrolio e caratterizzato da un alto livello di resilienza
ACCOGLIENZA

ACCOGLIENZA

Derivato da "accogliere", è l’atto di ricevere; non solo una persona, nei modi e con le parole, ma anche pensieri e idee diverse dalle nostre. Essere accogliente è una "forma mentis", un modo di porsi con mente aperta nei confronti della novità, di qualunque natura si tratti. L'accoglienza, quindi, diventa un elemento strategico per qualsiasi realtà (impresa o professionista) che voglia differenziarsi e avere successo.
RESPONSABILITÀ

RESPONSABILITÀ

Il fatto, la condizione e la situazione di essere responsabile, anche con valenza legale. Bisogna partire dalla consapevolezza delle proprie scelte, per diventare responsabili delle proprie azioni. Ecco perché voglio parlare di consumatore consapevole e imprenditore responsabile: perché parto dal presupposto che tutti siamo prima di tutto consumatori e, come tali, dobbiamo essere informati per fare scelte in linea ai nostri valori.
TRASPARENZA

TRASPARENZA

È la volontà di agire ed esprimersi in modo chiaro e più esplicito possibile, senza occultare informazioni che potrebbero nuocere alla salute, al rispetto e alla fiducia delle persone. In un mondo sempre più affollato e competitivo, ottenere l’attenzione è cosa rara. Più si è coerenti tra informazioni e azioni più è si riesce ad ottenere fiducia e a mantenere credibilità nel tempo.